Prima di iniziare, proviamo a mettere in fila qualche elemento costitutivo di Eager: agenzia di comunicazione, operativa nel mondo digitale, specializzata nel settore turistico. Forse vi starete chiedendo: ma che c’entrano le Pubbliche Relazioni con la comunicazione, il digitale e il turismo?

L’intento

Come spiegato in un articolo precedente dal mio collega Carlo, attraverso lo sviluppo del nostro progetto Heart of Sardinia stiamo cercando di favorire due processi. Da un lato l’integrazione dell’offerta turistica, dall’altro la valorizzazione delle risorse culturali, naturalistiche ed enogastronomiche. Riteniamo che questo sia vitale per lo sviluppo della Sardegna, ma soprattutto che sia determinante per sostenere tipi di turismo alternativi al balneare. Per questo stiamo costruendo e potenziando quello che definiamo circuito settoriale multi-canale “ad alto potenziale relazionale”, il nostro principale valore aggiunto e punto di forza.

L'app di Heart of Sardinia

La funzione

Grazie a HoS, abbiamo infatti modo di entrare in contatto e confrontarci con tutti i soggetti che compongono la lunga filiera del sistema turistico. I principali sono: istituzioni, enti pubblici, organizzazioni, operatori del settore, aziende, professionisti, stampa, università, organizzatori di eventi, visitatori. Per questa ragione abbiamo avviato un lungo, impegnativo ed entusiasmante lavoro relazionale. Attraverso ciò, si estraggono due materie prime vitali per ogni “PR” che si rispetti: informazioni e contatti. A seconda di come vengono trattati, questi possono diventare: progetti, collaborazioni, partenariati, forniture di servizi, accordi commerciali, reti informali.

L’approccio

Lo spirito che sottende a tutta questa attività tuttavia è sempre lo stesso: individuare soluzioni win-win. Il mio collega Riccardo ne fa ampio uso nell’ambito commerciale e lo spiega bene qui. Questo significa che i nostri interlocutori possono usufruire dei servizi e del circuito, ma anche del nostro network di relazioni in continua espansione. Inoltre incoraggiamo la cooperazione tra i nostri contatti, convinti che questo possa produrre varie cose: nuove idee, nuovi progetti, nuove opportunità di business per tutti. L’obiettivo è quello di ridurre quanto più possibile le reciproche diffidenze e favorire la creazione di legami fiduciari e la coesione tra operatori.

Escursione nel Supramonte di Orgosolo
In escursione nel Supramonte di Orgosolo – foto di Sardinia Slow Experience

Il processo

Sardinia Tourism call 2 action

Condensare l’intensa attività degli ultimi mesi in poche righe è difficilissimo, ma vorrei citare alcuni esempi particolarmente significativi. Innanzitutto, un ruolo importantissimo lo hanno avuto i diversi tipi di eventi sul turismo a cui abbiamo preso parte. Tra questi voglio citare soprattutto Sardinia Tourism C2A , incontri tematici mensili elaborati sotto la direzione scientifica autorevole di Josep Ejarque. Non esiterei a definire questo ciclo una miniera di conoscenze e contatti. Da aprile a novembre ci ha portati alla scoperta di tipi di turismo tutti da sviluppare e dei vari interlocutori nei rispettivi campi. Così come mi pare doveroso menzionare il processo partecipato promosso dall’Assessorato Regionale al Turismo a partire da giugno 2018. Negli scorsi mesi ha portato alla stesura del Piano Strategico “Destinazione Sardegna 2018-2021”, protagonisti tantissimi attori del settore pubblico e privato.

Piano strategico partecipato per lo sviluppo e la promozione turistica della Sardegna

Per non parlare dei singoli eventi come EXTRA, il Salone dell’Extra-Alberghiero, il Festival Scirarindi, la Conferenza Annuale sul Turismo organizzata dal Consorzio Turistico per l’Iglesiente. Oppure la Nuoro Travel Week promossa da Sardinia East Land, che ha portato più recentemente alla stesura del Piano Strategico per la Destinazione turistica Nuorese-Ogliastra. E infine due progetti in corso, in cui stiamo cercando di dare il nostro contributo: Le Vie del Pane, promosso dall’Agenzia Laore in collaborazione con l’Ecoistituto del Mediterraneo; Well Done Santa Teresa Gallura, promosso dall’amministrazione comunale. Ho sicuramente dimenticato qualcosa, ma ci sarà modo di approfondire questo aspetto nei prossimi articoli.

Sinnova 2018
Il team al completo nello stand di Eager a Sinnova 2018

I risultati

Blogtour Nuragica
Il blogtour organizzato il 16 febbraio in occasione dell’inaugurazione di Nuragica a Nuoro

Il lavoro relazionale produce effetti principalmente nel medio-lungo termine. Questo per dire che tanti processi sono ancora in corso e ne stiamo avviando ogni giorno di nuovi, a ritmo crescente. Tuttavia i primi risultati stanno arrivando, mi limito a qualche caso in ordine sparso: una quindicina di patrocini tra Enti Locali ed Enti Pubblici; la partecipazione a Sinnova ed al Sardinian Job Day; la partecipazione a CameraOrienta; la partnership con Sardinia Experience, gli organizzatori di “Nuragica – La mostra”; la partnership con il Cammino 100 Torri; il primo blogtour; il primo evento di networking; la prima presentazione aziendale all’università. A questo si aggiunge il dialogo avviato con tante realtà, pubbliche e private, di cui contiamo di potervi raccontare prossimamente.